Tarli del legno: 2 video su cosa nessuno ti dice riguardo questi insetti e su come eliminarli definitivamente

Tarli del legno:

oggi voglio parlarti di questi insetti, in grado di procurare parecchi danni ai mobili che hai in casa.

I tarli del legno sono insetti xilofagi, ovvero si nutrono di legno, possono essere  di diversa grandezza ma tutti hanno la caratteristica comune di vivere all’interno del legno.

In Italia gli attacchi sono dei tarli sono riconducibili a 3 diverse tipologie: anobidi e lictidi, che sono tarli di piccole dimensioni, e cerambicidi che invece sono tarli più grandi e che attaccano il legno più in profondità.

A differenza di quello che forse puoi pensare, a fare i maggiori danni al tuo legno non è l’insetto adulto, che puoi aver visto svolazzare in casa tua, bensi la larva, un vermetto bianco che rosicchia il legno dall’interno scavando delle gallerie.

Se vuoi vedere come è fatto un tarlo del legno non perderti questo video:

Proprio perché vivono all’interno del legno, sono al riparo dalla maggior parte delle disinfestazioni “tradizionali” che gli vengono mosse contro.

E’ per questo motivo che voglio darti immediatamente alcuni consigli che ti faranno risparmiare soldi e tempo:

  • Non spruzzare insetticidi liquidi sul legno, il legno è un materiale idrofobo, cioè non assorbe i liquidi, motivo per il quale le barche vengono costruite spesso con questo materiale.
  • Non siringare i buchini che vedi nel legno e dai quali esce “polverina”, quei buchini in gergo tecnico vengono chiamati fori di sfarfallamento: da li il tarlo è appena uscito!
  • Non usare bombolette fumiganti, sarà come andare a pesca con il retino, risparmia le energie! Inoltre rischi di intossicare la tua famiglia.

Quale sono i metodi efficaci per eliminare questi insetti?

La tecnologia, ha fatto passi da gigante anche nel settore della disinfestazione e oggi esistono delle soluzioni estremamente efficaci che non prevedono l’uso di insetticidi.

LA DISINFESTAZIONE DEI MOBILI

Per eliminare definitivamente i tarli dai mobili esiste un sistema infallibile dal momento che si basa su fondamenti scientifici:

Si alloggiano i mobili da trattare all’interno di una bubble in materiale plastico che viene collegata ad un apparato che provvede all’estrazione dell’aria e alla sostituzione della stessa con l’anidride carbonica.

In un ciclo di 20 giorni si eliminano i tarli a qualsiasi stadio vitale  (uovo, larva e adulto ) grazie ad un principio fisico chiamato anossia, cioè mancanza di ossigeno.

Se ti stai domandando se questa anidride carbonica può essere in qualche maniera tossica o pericolosa voglio rassicurarti subito: è la stessa che viene usata per fare le bollicine dell’acqua minerale.

Ad Oggi molti musei e sovraintendenze hanno utilizzato questo sistema per salvaguardare oggetti o quadri di grande valore.

Guarda il video dell’intervento, è estremamente espicativo:

LA DISINFESTAZIONE DELLE TRAVI

Se invece la tua infestazione di tarli del legno riguarda le strutture fisse come  travi,  parquet o altri oggetti che non puoi spostare è disponibile un sistema a microonde che permette di scaldare il legno senza danneggiarlo minimamente e di cuocere il tarlo e le uova deposte.

Hai capito bene, cuocere!

Il principio è lo stesso del forno a microonde che hai in casa, ma mentre tu probabilmente lo usi per scaldare il latte, Gli Specialisti della Disinfestazione utilizzano questo sistema per cuocere questi fastidiosi insetti, senza danneggiare il legno sottoposto a trattamento.

Queste due tecniche ti permettono di risolvere il problema:

  1. In maniera ecologica
  2. Senza dover abbandonare casa
  3. Con garanzia di risultato del 100%

Se vuoi maggiori informazioni su questi sistemi o vuoi conoscere lo specialista dei tarli della tua zona, chiama il Numero Verde 800.92.61.62 o invia una mail a info@glispecialistidelladisinfestazione.com 

Sempre al tuo fianco, per problemi di tarli del legno