800 92 61 62

come eliminare i tarli dai mobili

Come eliminare i Tarli nei mobili: Scopri il metodo che li elimina per SEMPRE in modo Naturale

Qual è il modo migliore per liberare i tuoi mobili dai tarli? Per liberare i tuoi mobili dall’attacco dei tarli occorre un trattamento antitarlo mirato, eseguito da una ditta qualificata che fornisca anche una garanzia scritta che testimonia l’efficacia dell’intervento.

La soluzione più efficace è affidarsi a un esperto. I tarli che infestano i mobili e le tarme che attaccano i tessuti sono diversi tra loro. Stai alla larga da chi non riesce neanche a distinguere questi due tipi di insetti.

Tarli del legno: ecco il segreto per proteggere i  mobili dal loro attacco

Il legno è un materiale invitante non solo per i tarli, ma anche per le termiti e per le formiche del legno. Di conseguenza, è fondamentale proteggerlo dall’attacco degli insetti del legno. Allo stesso modo in cui il legno necessita di protezione dagli elementi naturali quali vento e pioggia, così ha bisogno di essere difeso dalle infestazioni di insetti che lo rosicchiano o che lo scelgono come “nido”.

Per proteggere in maniera efficace questo materiale non è sufficiente ricorrere a prodotti di consumo generico disponibili in supermercati o ferramenta.  Per quale motivo?  Beh, perché questi prodotti, una volta applicati, restano in superficie e non vengono assorbiti adeguatamente dal legno, lasciandolo vulnerabile agli attacchi. 

Il consiglio, dunque, è quello di optare per trattamenti professionali che penetrano in profondità nel legno, mirando a eliminare tutte le fasi di vita del tarlo, dalle uova alle larve fino agli esemplari adulti.

Rimedi casalinghi per eliminare i tarli: ecco sfatati miti e false credenze

Molte persone pensano di poter risolvere da sole un’infestazione, ricorrendo a rimedi casalinghi tradizionali, spesso etichettati come rimedi della nonna contro i tarli

Ne sono un esempio lo strofinio dell’aglio sui mobili o l’uso di oli essenziali per tenere lontani i tarli, così come il tentativo di tappare i buchi con la cera d’api o con lo stucco specifico per il legno. In realtà, si tratta di soluzioni inefficaci. Non sono altro che convinzioni radicate nel tempo, passate di generazione in generazione senza alcun fondamento scientifico.

Eliminare i tarli dai mobili in legno: quali sono le soluzioni davvero efficaci?

Non cercare a tutti i costi di diventare un disinfestatore fai-da-te. Potresti compromettere l’integrità dei tuoi mobili ed esporti a rischi per la tua salute. 

La soluzione? Consulta uno specialista per una valutazione approfondita del legno. Solo così potrai ricevere un parere professionale sul metodo di disinfestazione più adatto per risolvere il problema.

Ebbene sì, è possibile eliminare i tarli dai mobili per sempre: occorre soltanto il metodo esatto. Il web è pieno di suggerimenti su come combattere i tarli; tuttavia, la domanda è: “Sono tutti efficaci?” Assolutamente no, ecco perché devi evitare di cadere in trappole ingannevoli.

Vediamo alcune delle soluzioni più comuni suggerite online.

1. Iniettare un insetticida nei fori

Iniettare insetticidi nei fori è del tutto inefficace: si tratta di un metodo obsoleto, che veniva utilizzato tanti anni fa quando ancora non si era a conoscenza del ciclo vitale dei tarli.

Se ci sono dei fori vuol dire che il tarlo ha completato il suo ciclo e ha abbandonato il legnoPertanto, insistere con questo metodo, suggerito da chi evidentemente non conosce le modalità di disinfestazione moderne, è inutile e potenzialmente dannoso per i tuoi mobili.

2. Usare l’azoto liquido

Assolutamente sconsigliato. Questa tecnica, oltre a non essere efficace (l’azoto liquido non penetra nel legno), rappresenta un esempio di malafede nel settore. 

Non lasciarti ingannare da chi propone questa soluzione sapendo che non sortirà alcun effetto sui tarli.

3. Acquistare bombolette insetticida

Assolutamente da evitare. Gli insetticidi non hanno effetto sulle uova e non riescono a penetrare in profondità nel legno per raggiungere le larve

Vuoi davvero esporre te, i tuoi cari e l’ambiente a sostanze nocive, con il rischio di dover pulire minuziosamente la casa per eliminare i residui tossici? Ma se queste metodologie sono inefficaci, perché continuano a essere promosse e acquistate? Perché offrono soluzioni apparentemente rapide che promettono risultati immediati, ma si rivelano essere solo illusorie.

E allora, qual è la soluzione per liberarsi definitivamente dei tarli? In realtà, esistono soltanto due metodi davvero efficaci.

  • Trattamento a microonde
  • Creazione di un’atmosfera modificata

Si tratta in entrambi i casi di soluzioni valide. Per scegliere quello ideale occorre valutare le tue esigenze e la tipologia di legno infestato. Un’azienda competente saprà consigliarti il trattamento più adatto per eliminare per sempre i tarli dai tuoi mobili.

Ecco i 3 metodi sicuri, ecologici e garantiti per dire addio per sempre ai tarli

La strategia ottimale per eliminare i tarli dal legno dipende dall’elemento in cui essi si nascondono.

In base a ciò, esistono 3 diversi metodi per sconfiggerli.

1. Trattamento antitarlo con microonde

Se i tarli si annidano nelle travi o nel parquet, le microonde sono la soluzione ideale. 

Questo trattamento è ecologico, in quanto non prevede l’uso di insetticidi, non rilascia sporcizia e consente di rimanere nella propria abitazione durante l’esecuzione.

Microonwood emette microonde che provocano un incremento graduale della temperatura all’interno del legno, eliminando i tarli che non resistono superati i 70°C. Questo metodo non produce rifiuti, non emette odori, non inquina e non compromette l’integrità del legno trattato.

2. Trattamento antitarlo con camera a gas

Quando i tarli invadono i mobili, il trattamento in atmosfera modificata si rivela la tecnica più efficace. Questo processo, ecologico e non inquinante, si articola in 3 fasi:

  • I mobili vittime dell’infestazione vengono inseriti in un contenitore sigillato, simile a un sacco, di origine militare
  • Si rimuove l’aria per creare un vuoto all’interno del contenitore
  • L’anidride carbonica prende il posto dell’aria che vi era in precedenza, trasformando il contenitore in una camera a gas.

A causa dell’assenza di ossigeno, i tarli moriranno, liberando così i mobili dall’infestazione.

Il sistema Kill Box non produce inquinamento né rumore. Il trattamento, della durata di circa 20 giorni, assicura l’eliminazione dei tarli a ogni stadio del loro ciclo vitale, incluse le uova. È necessario assicurarsi che i mobili da trattare siano vuoti prima dell’inizio del procedimento.

 3. Antitarlo Xiligel

Xilix Gel, una formula francese particolarmente densa, ha una capacità di penetrazione nel legno 5 volte superiore rispetto ai prodotti antitarlo reperibili in ferramenta. A differenza di altri trattamenti che agiscono solo in superficie, questo gel raggiunge il cuore del materiale. Si applica su aree con piccoli fori, formando una pellicola invisibile che penetra fino a 2-3 cm di profondità, efficace soprattutto contro i tarli che tendono a rimanere vicino alla superficie. 

Inoltre, il gel ha una lenta evaporazione rispetto ai liquidi; di conseguenza, offre una protezione duratura.

Questi metodi consentono di risolvere definitivamente il problema dei tarli, garantendoti:

  • La sicurezza e il rispetto per l’ambiente
  • La possibilità di rimanere nella tua abitazione senza disagi
  • La massima pulizia durante il trattamento
  • Una garanzia di efficacia al 100%

Cosa rappresenta quel 100%? Semplice: se il problema non viene risolto con il primo intervento, ritorniamo nuovamente senza costi aggiuntivi.

 

Anche tu hai bisogno di liberare i tuoi mobili dai tarli? 

Per ricevere maggiori dettagli su queste tecniche o per trovare lo specialista antitarli nella tua zona, chiamaci al Numero Verde 800.92.61.62 oppure richiedi un PREVENTIVO GRATUITO cliccando qui in basso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guide gratuite

trattamento antitarlo roma

HAI I TARLI CHE
TI TORMENTANO?

Clicca sul bottone qui sotto e scarica GRATIS la nostra GUIDA GRATUITA specifica per i tarli e scopri come eliminare in modo efficace il problema.

Ultimi articoli pubblicati
visti in TV
i nostri canali social