800 92 61 62

tarli del legno rimedi della nonna

Tarli del legno: i rimedi della nonna funzionano?

La risposta è alquanto scontata: i rimedi della nonna non sono efficaci contro i tarli del legnoNonostante ciò, molte persone che scoprono di avere questi insetti in casa tentano dei rimedi casalinghi per eliminare i tarli, spesso ispirate da suggerimenti ecologici trovati online. Questi rimedi vengono esaltati come se fossero miracolosamente efficaci al 100%.

Tuttavia, la popolarità di tali credenze affonda le sue radici in tempi lontani, quando la conoscenza sul ciclo biologico del tarlo era limitata, e le persone dovevano fare del loro meglio per contrastare i tarli con i mezzi a loro disposizione.  Si ricorreva, per esempio, all’uso di piante note per le loro proprietà antibatteriche o insetticide. 

Questi rimedi sembravano funzionare, poiché i tarli tendevano a scomparire in autunno. In realtà, ciò era dovuto a un rallentamento del loro ciclo vitale causato dal freddo, non a un’effettiva eliminazione.

E così, i tarli riemergevano puntualmente ogni primavera, con i loro suoni caratteristici, i fori e la rosura.

Quali sono i rimedi della nonna più comuni contro i tarli del legno?

Ecco alcuni dei rimedi tradizionali per eliminare i tarli del legno, ampiamente diffusi online:

  • Oli essenziali: lavanda, eucalipto, patchouli, cedro, chiodi di garofano
  • Aglio
  • Cannella
  • Agrumi (limone o arance)
  • Foglie di alloro
  • Canfora
  • Naftalina
  • Aceto bianco
  • Cera d’api
  • Legno di cipresso

Sono davvero efficaci i rimedi casalinghi per combattere i tarli?

Come dicevamo poc’anzi, questi rimedi tradizionali non sono affatto efficaci. Il tarlo è un insetto che segue un ciclo biologico specifico e si annida nel legno, rendendo difficile identificare la posizione delle uova e delle larve.

Inoltre, essendo protetto dall’ambiente interno del legno, il tarlo non viene influenzato da sostanze odorifere oppure da oli essenziali esterni

Anche il tentativo di chiudere i fori con cera non è utile, poiché i fori sono punti di uscita per il tarlo adulto, che ha già abbandonato quel punto. Di conseguenza, i fori visibili sul legno indicano la presenza passata, non attuale, dell’insetto.

Eliminare i tarli in modo naturale? Ecco la verità sui metodi proposti online

Sfortunatamente, Internet è pieno di siti e blog che promuovono metodi naturali per sbarazzarsi dei tarli. 

Una rapida ricerca su Google rivela un’abbondanza di queste proposte, ma devo avvertirti che sono del tutto inutili. Ecco alcuni dei metodi più popolari, ma inefficaci:

1. Oli essenziali

Gli oli essenziali sono eccellenti per aromatizzare ambienti e biancheria, ma incapaci di penetrare nel legno. 

Di conseguenza, non raggiungono la larva del tarlo, che continua il suo sviluppo indisturbata. Inoltre, sono necessarie concentrazioni molto elevate di oli per avere un qualsiasi effetto sui tarli, ammesso che ne abbiano.

2. Canfora

La canfora è utile per prevenire l’infestazione da tarme sui vestiti, ma si rivela del tutto inefficace contro i tarli. 

Infatti, né previene né elimina le infestazioni di tarli, poiché non penetra nel legno e il suo odore forte non influisce sul tarlo. 

Nemmeno l’uso di buste sigillate è efficace, dato che non è possibile saturare completamente l’ambiente interno con un metodo casalingo.

3. Cera d’api

Quello con la cera d’api è un ottimo trattamento per nutrire, lucidare e levigare il legno, ma non è in grado di debellare i tarli. 

La cera d’api rimane sulla superficie del legno e non raggiunge il tarlo, quindi non ha alcun effetto su di esso e non è capace di eliminarlo.

Sii sempre scettico di fronte a chi afferma il contrario: L’unico modo veramente efficace e definitivo per eliminare i tarli è rivolgersi a un’azienda specializzata in disinfestazione che offra una garanzia

Perchè Rivolgersi agli specialisti per la disinfestazione dei tarli?

Effettuiamo un’analisi diagnostica accurata per identificare specificamente l’insetto da contrastare. Forniamo un protocollo personalizzato per ciascun tipo di infestante, tenendo conto delle singole caratteristiche.

Registriamo un tasso di successo al primo intervento che si attesta intorno al 97,6%. A confermarlo, numerosi feedback positivi da parte dei nostri clienti soddisfatti.

Tuttavia, se ci dichiarassimo infallibili al 100%, saremmo dei truffatori. Esiste la possibilità che l’istinto di sopravvivenza e l’ostinazione a vivere di questi esseri viventi possano prevalere sul nostro primo trattamento, poiché la dimensione dell’animale non necessariamente facilita la sua eliminazione.

Della quota del 97,6% di successo al primo intervento, il restante 2,4% rappresenta situazioni che affrontiamo attraverso visite aggiuntive presso il domicilio del cliente, reimplementando il trattamento fino a ottenere il risultato desiderato.

La nostra garanzia ha una durata di 3 anni, il doppio del ciclo medio di sviluppo normale degli insetti xilofagi, quali tarli e termiti, e 1 anno per le cimici da letto. Nel caso in cui riscontri nuovamente il problema per il quale abbiamo effettuato l’intervento nella tua abitazione, provvediamo a ulteriori interventi senza alcun costo aggiuntivo.

 

Se vuoi maggiori informazioni su questi sistemi o vuoi conoscere lo specialista dei tarli della tua zona, chiama il  Numero Verde 800.92.61.62  oppure richiedi un PREVENTIVO GRATUITO cliccando qui in basso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guide gratuite

HAI I TARLI CHE
TI TORMENTANO?

Clicca sul bottone qui sotto e scarica GRATIS la nostra GUIDA GRATUITA specifica per i tarli e scopri come eliminare in modo efficace il problema.

Ultimi articoli pubblicati
visti in TV
i nostri canali social